Informativa

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

OK X

 
Connetti
Utente:

Password:



RICETTE

Minestra di lampazzu

La ricetta tipica di Sorgono, dove l'erbaccia viene utilizzata con formaggio acido e lardo per insaporire la fregola.

Redazione
giovedì 16 gennaio 2014 20:45

Ingredienti per 4 persone: 1 kg di lampazzu; 200 g. di fregola sarda; 100 g. di lardo di maiale; 200 g. di formaggio fresco acido di pecora (casu aghedu); ½ cipolla; 1 spicchio d'aglio; 1 mazzetto di prezzemolo; latte; sale.

Preparazione*: Laviamo il lampazzu e lo tagliamo a listarelle sottili. Poi lo mettiamo a bollire in una casseruola in mezzo litro d'acqua, cuocendo a fuoco medio. Intanto tagliamo il lardo a cubetti e lo facciamo sciogliere in una padella, aggiungendo la cipolla tagliuzzata, l'aglio e il prezzemolo tritato. Quindi mettiamo il soffritto nella casseruola del lampazzu, salando a dovere e rimestando con un mestolo di legno. Uniamo il formaggio, precedentemente tagliato a pezzetti, e continuiamo a mescolare. Scaldiamo il latte e lentamente aggiungiamo anch'esso nella casseruola. Infine versiamo la fregola, che deve stare sul fuoco per circa 3 minuti. Aggiustiamo ancora di sale, quindi spegniamo e facciamo riposare per mezzora perché la fregola prenda bene i sapori, stando attenti a non far asciugare troppo la minestra (eventualmente aggiungiamo latte).

Consigli: L'acqua di cottura del lampazzu non dev'essere eccessiva, perché la malerba deve assorbire il liquido. Il latte deve essere aggiunto molto lentamente, in modo che la fregola possa impregnarsi a dovere.

* Si ringrazia Fabio Manca per la collaborazione.

Torna alla Home

Commenti
Powered by: